VALSUGANA IN MOTO

vacanze in moto in valsugana trentino in motoclicletta sul lago di levico

ll Trentino-Alto Adige non è una regione come le altre per gli amanti delle due ruote, rappresenta infatti un punto di riferimento insostituibile per tutti i motociclisti italiani ed europei.

I clienti motociclisti del Bio Hotel Elite di Levico Terme arrivano da tutta Europa per divertirsi ed emozionarsi a suon di curve e scenari incantevoli.
Ogni anno gli amici dell'Hotel Elite tornano a trovarci non solo per la bellezza del territorio della Valsugana ma anche per i diversi servizi che noi dedichiamo ai motociclisti. Un ampio garage, interno all’hotel, può ospitare le vostre moto in sicurezza e voi potrete dormire sonni tranquilli. Ma i servizi non finiscono qui, ai nostri amici motociclisti che ci scelgono riserviamo diverse promozioni a seconda del periodo e siamo a vostra completa disposizione per aiutarvi ad organizzare una vacanza in moto in Valsugana alla scoperta dei percorsi più entusiasmanti.

Il Bio Hotel Elite di Levico si trova in posizione strategica per la partire su percorsi adatti al divertimento sulle due ruote alla scoperta delle bellissime vallate del Trentino. Da qui potrete partire alla scoperta delle maestose vette Dolomitiche percorrendo gli adrenalinici passi Dolomitici oppure verso sud arrivare fino al Lago di Garda, costeggiare le sue spiagge oppure salire in quota e ammirare i suoi colori dall’alto. E dopo una giornata trascorsa all’aria aperta vi aspettiamo per offrirvi una gustosa cena magari accompagnata da una buona birra artigianale.

Il Bio Hotel Elite diventerà il vostro biker hotel preferito in Valsugana dal quale partire alla scoperta di passi dalle curve tortuose e percorsi panoramici.

Tra i numerosi percorsi che vi portano alla scoperta della Valsugana in moto vogliamo consigliarvene alcuni:

  1. Valsugana in moto: VETRIOLO PANAROTTA
    PERCORSO BREVE: Km 25 Levico Terme - Compet - Vetriolo strada dei Baiti - Levico Terme
    Da Levico Terme, percorrendo la panoramica strada provinciale n. 11 con magnifica vista sulla valle sottostante, si raggiunge la località Compet e quindi Vetriolo, situata a quota m 1.500 sulle pendici del Monte Frante. Proprio da qui sgorgano le due fonti dell'acqua arsenicole-ferruginose, le terme più alte d'Europa. Vetriolo è il punto di partenza ideale per escursioni in Lagorai, uno dei gruppi montuosi più interessanti e affascinanti del Trentino.
    Dalla località Compet, poco prima di Vetriolo, è facile raggiungere la Panarotta per la comoda strada asfaltata, che porta fino al parcheggio degli impianti di risalita della stazione di sci "Panarotta 2002". Se siete amanti del trekking da qui potete parcheggiare e salire a piedi fino alla Cima Esi (m 1.832), alla Cima Storta (m 1.901) o sul Monte Panarotta (m 2.002).
    Da Vetriolo, oltrepassato il Maso al Vetriolo Vecchio, scendendo lungo la Strada dei Baiti che si snoda tra splendidi prati e fitti baschi, si ritorna a Levico Terme (km 25).
  2. Valsugana in moto: VALLE DEI MOCHENI BERSNTOL
    PERCORSO BREVE: Km 52 Levico Terme - Pergine Valsugana - Sant'Orsola - Palù del Fersina Fierozzo Canezza -Pergine Valsugana - Levico Terme
    Da Levico Terme si raggiunge Pergine Valsugana e quindi Canezza dove inizia la Valle dei Mocheni, suggestiva valle alpina percorsa dal torrente Fersina e abitata da una popolazione di origine tedesca che ha conservato nel corso dei secoli la lingua, gli antichi usi e costumi. Superando Mola si raggiunge Sant'Orsola, centro di soggiorno e sede di uno stabilimento termale con acque arsenicali-Ferruginose. Si prosegue per Palù del Fersina / Palae en Bersntol, situato a quota m 1.350, da cui partono bellissime passeggiate ed escursioni nel Gruppo del Logorai, al laghetto alpino di Erdemolo, al Rifugio Sette Selle e sul Sasso Rotto. Palù è stato un importante centro minerario; nei primi anni del 1500 erano in funzione numerose miniere a Palù, Fierozzo e Roveda dove lavoravano minatori tedeschi, i "canopi". Si estraeva soprattutto rame, argento e piombo. Recentemente una miniera è stata ripristinata e aperta al pubblico. A Palù si trova anche l'lstituto Culturale Mòcheno-Cimbro, istituito per la tutela linguistica e culturale della minoranza etnica della Valle dei Mocheni e della popolazione cimbra di Luserna.
    Da Palù, scendendo verso il torrente Fersina, ci si porta sulla sinistra orografica della valle raggiungendo Fierozzo/Vlarotz e quindi Frassilongo / Garait per scendere poi fino a Pergine Valsugana e quindi Levico Terme.
vacanze moto estate trentino hotel levico terme valsugana 3
vacanze moto estate trentino hotel levico terme valsugana 2
vacanze moto estate trentino hotel levico terme valsugana 4